Consulenza e Formazione Sicurezza, Medicina Del Lavoro, Sistemi Di Gestione, Qualità, Privacy, Ambiente e Modelli Organizzativi

Sicurezza sul lavoro

Elenco nazionale dei medici competenti

La sorveglianza sanitaria – se necessaria – all’interno dell’azienda non può essere effettuata dal cosiddetto “medico di famiglia”. Il D.Lgs. 81/08 ribadisce all’articolo Articolo 38 – Titoli e requisiti del medico competente che per esercitare le funzioni di “medico competente” bisogna “possedere uno dei seguenti titoli o requisiti: a)...

16 luglio 2008

Il D.Lgs. 81/08 si applica ai computer portatili?

Mentre il D.Lgs. 626/94 escludeva i computer portatili, il D.Lgs. 81/08 ha esteso il campo di applicazione. Nell’Allegato XXXIV – Videoterminali – Requisiti minimi, lettera f) recita: f) Computer portatili L’impiego prolungato dei computer portatili necessita della fornitura di una tastiera e di un mouse o altro dispositivo di...

15 luglio 2008

Nomina degli Addetti della Squadra Antincendio

Il datore di lavoro deve nominare la squadra di emergenza così come previsto dalla normativa di riferimento (decreto legislativo 81/08, art. 18, comma 1 lettera b). Gli addetti della squadra devono seguire idoneo corso di formazione di durata: 4 ore per il corso antincendio rischio basso 8 ore per...

09 luglio 2008

NUOVI OBBLIGHI PER I COMPUTER PORTATILI

Nell’oramai lontano D.Lgs. 626/94 erano esclusi come da art. 50 (Campo di applicazione) del Titolo VI (Uso di attrezzature munite di videoterminali): 2. Le norme del presente titolo non si applicano ai lavoratori addetti: d) ai sistemi denominati “portatili” ove non siano oggetto di utilizzazione prolungata in...

01 luglio 2008

A chi si applica il nuovo D.Lgs. 81/08?

Una delle grandi novità del Testo Unico sulla sicurezza (D.Lgs. 81/08) consiste nell’ampliamento del suo campo di applicazione. Infatti, all’articolo 3 “Campo di applicazione” comma 1, recita: “Il presente decreto legislativo si applica a tutti settori di attività, privati e pubblici, e tutte le tipologie di rischio.” Con la...

01 luglio 2008

Valutazione della movimentazione manuale dei carichi

Il Titolo VI del nuovo D.Lgs. 81/08 (articoli 167 a 171) e l’allegato XXXIII dello stesso nome elencano una serie di obblighi (valutazione, formazione, ..) di sanzioni e di considerazioni tecniche in merito alla valutazione della movimentazione manuale dei carichi. Ma come effettuare nel concreto la valutazione? L’ultimo punto...

27 giugno 2008

MOVIMENTAZIONE MANUALE DEI CARICHI NEL NUOVO D.LGS. 81/08

Il Titolo VI del nuovo D.Lgs. 81/08 (articoli 167 a 171) e l’allegato XXXIII dello stesso nome elencano una serie di obblighi (valutazione, formazione, ..) di sanzioni e di considerazioni tecniche in merito alla valutazione della movimentazione manuale dei carichi. Ma come effettuare nel concreto la valutazione? L’ultimo punto...

26 giugno 2008

IL PREPOSTO: UNO SPAZIO MEGLIO DEFINITO ALL’INTERNO DEL D.LGS. 81/08

Una delle maggiori novità introdotte dal D.Lgs. 81/08 è quella di avere espletata la figura del preposto (accorpata finora dalla normativa alle figure di dirigenti e datori di lavoro) all’interno dell’organizzazione della sicurezza. La figura del preposto non era certo assente dalla precedente normativa ma la definizione di compiti...

26 giugno 2008

Il preposto: uno spazio meglio definito all’interno del D.Lgs. 81/08

Una delle maggiori novità introdotte dal D.Lgs. 81/08 è quella di avere espletata la figura del preposto (accorpata finora dalla normativa sulla sicurezza sul lavoro alle figure di dirigenti e datori di lavoro) all’interno dell’organizzazione della sicurezza. La figura del preposto non era certo assente dalla precedente normativa ma...

26 giugno 2008

Riunione periodica ai sensi dell’art. 35 del D.Lgs. 81/08

In base all’art. 35 del D.lgs. 81/08 il datore di lavoro deve indire una volta all’anno una riunione per discutere dei problemi inerenti la sicurezza aziendale, a seguito della riunione deve essere redatto il verbale. Nelle aziende, ovvero unità produttive, che occupano più di 15 dipendenti, il datore di...

20 giugno 2008

RIUNIONE PERIODICA AI SENSI DELL’ART. 35 DEL D.LGS. 81/08

In base all’art. 35 del D.lgs. 81/08 il datore di lavoro  deve indire una volta all’anno una riunione per discutere dei problemi inerenti la sicurezza aziendale, a seguito della riunione deve essere redatto il verbale. Nelle aziende, ovvero unità produttive, che occupano più di 15 dipendenti, il datore di...

19 giugno 2008

Quali sono gli indirizzi delle sedi INAIL in Lombardia?

BERGAMO Via Matris Domini, 14 24121 Bergamo Tel. 035/352111 – Fax 035/352240 E-mail: bergamo@inail.it TREVIGLIO Viale Piave, 8 24047 Treviglio (BG) Tel. 0363/313611 – Fax 0363/303148 E-mail: treviglio@inail.it BRESCIA Via Cefalonia, 52 25125 Brescia Tel. 030/24341 – Fax 030/2434341 E-mail: brescia@inail.it BRENO Via Foppo, 18/A 25043 Breno (BS) Tel....

19 giugno 2008

Art. 14 del D.Lgs. 81/08 e sospensione dell’attività imprenditoriale

L’Articolo 14 del nuovo Testo Unico intitolato “Disposizioni per il contrasto del lavoro irregolare e per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori” prevede la sospensione dell’attività imprenditoriale. I casi in cui tale provvedimento può essere preso possono rientrare in 3 categorie: – il lavoro sommerso (o nero)...

16 giugno 2008

NOVITA’ SUL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI

Il nuovo documento di valutazione deve tenere in considerazione i seguenti nuovi possibili rischi: – Rischi collegati allo stress lavoro-correlato, secondo i contenuti dell’accordo europeo dell’8 ottobre 2004, – Rischi  riguardanti le lavoratrici in stato di gravidanza, secondo quanto previsto dal decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151, –...

15 giugno 2008

Cos’è la formaldeide e perché la ritroviamo nei mobili?

La formaldeide è un gas incolore volatile e solubile in acqua dal forte e pungente odore ampiamente utilizzata nella produzione di resine a loro volta usate nella produzione di pannelli. A causa di fenomeni chimici, chiamati di idrolisi, la formaldeide viene liberata dalla resina di cui è composto il...

10 giugno 2008

IL MEDICO COMPETENTE CON IL NUOVO D.LGS. 81/08

Per riassumere le novità più importanti: – Non è più previsto il sopraluogo congiunto RSPP e Medico Competente – E’ previsto un solo sopraluogo annuo – La periodicità delle visite mediche qualora non definita da leggi o dallo stesso medico è stabilita in annuale – Relazione annua scritta obbligatoria...

09 giugno 2008

Il medico competente con il nuovo D.Lgs. 81/08

Per riassumere le novità più importanti: – Non è più previsto il sopraluogo congiunto RSPP e Medico Competente – E’ previsto un solo sopraluogo annuo – La periodicità delle visite mediche qualora non definita da leggi o dallo stesso medico è stabilita in annuale – Relazione annua scritta obbligatoria...

09 giugno 2008

LA VALUTAZIONE DELL’ESPOSIZIONE AL RUMORE ALLA LUCE DEL NUOVO D.LGS. 81/08

Il nuovo D.Lgs. 81/2008 ha riordinato la valutazione dei rischi da esposizione ad agenti fisici all’interno del Titolo VIII. Il legislatore vi inserisce, oltre alla tutela dall’esposizione a rumore (aggiornando le disposizioni già presenti nel D.Lgs. 195/2006) anche quella dall’esposizione a vibrazioni meccaniche, a campi elettromagnetici, a radiazioni ottiche...

09 giugno 2008

Come e da chi deve essere fatta la denuncia dell’impianto di messa a terra?

Esiste l’obbligo a carico del datore di lavoro di Denuncia dell’impianto di messa a terra. Per gli impianti di messa a terra installati in data precedente a gennaio 2002 la denuncia avveniva attraverso l’apposito modello B, come previsto dal DM 12/09/59. Invece per impianti installati posteriormente a tale data...

05 giugno 2008

D.Lgs. 81/08 e valutazione dell’esposizione a rumore

Il nuovo D.Lgs. 81/2008 ha riordinato la valutazione dei rischi da esposizione ad agenti fisici all’interno del Titolo VIII. Il legislatore vi inserisce, oltre alla tutela dall’esposizione a rumore (aggiornando le disposizioni già presenti nel D.Lgs. 195/2006) anche quella dall’esposizione a vibrazioni meccaniche, a campi elettromagnetici, a radiazioni ottiche...

04 giugno 2008

Con il D.Lgs. 81/08, va sempre comunicato il nominativo del RSPP?

No. E’ stato abolito l’obbligo di comunicare il nominativo del RSPP agli enti competenti (Ispettorato del Lavoro e ASL territoriale). Il nominativo del RSPP deve essere però indicato nel Documento di Valutazione dei rischi. L’abolizione dell’obbligo di comunicazione del nominativo del RSPP è stata però “sostituita” dall’obbligo di comunicare...

29 maggio 2008

Valutazione dei rischi collegati ai campi elettromagnetici

E’ da un po’ di tempo a questa parte che ci giungono numerose domande sull’argomento: si deve effettuare la valutazione dei rischi da campi elettromagnetici? Qual è la normativa di riferimento? E’ cambiato qualcosa in merito con il Testo Unico? Che tipo di valutazione effettuare? Che tipi di rilievi...

28 maggio 2008

COMUNICAZIONE DELLA NOMINA DEL RLS ALL’INAIL

Il decreto 81/08 introduce un nuovo onere a carico del datore di lavoro in merito alla figura del RLS. L’art. 18 comma 1, lettera aa) definisce che il datore di lavoro deve comunicare annualmente all’INAIL i nominativi dei rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza. Per quanto attiene alle modalità...

22 maggio 2008

Cosa è Sindrome del tunnel carpale (STC) ?

Neuropatia, diffusa soprattutto fra le donne, dovuta alla compressione del nervo mediano del polso nel passaggio attraverso il tunnel carpale. Sintomi Inizialmente formicolii e gonfiore a livello della mano e delle prime tre dita, in particolare al mattino e durante le ore notturne. In seguito si aggiungono dolore (con...

19 maggio 2008

Testo Unico in materia di sicurezza

Il testo unico in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro non è ancora stato pubblicato in gazzetta ufficiale, alcuni autorevoli giornali hanno pubblicato quello che dovrebbe essere il testo che verrà pubblicato. Sulla base di tale testo riportiamo alcuni dei nuovi obblighi introdotti nella tabella sottostante. Il legislatore...

18 aprile 2008

Che cosa è il monitoraggio biologico?

Con monitoraggio biologico si intende il controllo degli esseri umani in relazione all’inquinamento ambientale. Le sostanze contenute nell’aria si introducono nell’organismo umano, o per inalazione o assorbite dalla pelle, si sciolgono nel sangue e vengono distribuite alle cellule del corpo esplicando effetti negativi, più o meno gravi in base...

12 aprile 2008

Come valutare il rischio da esposizione a luce solare?

L’esposizione a UV in ambiente outdoor può variare in relazione ai seguenti fattori: orario della giornata, zona geografica in cui avviene l’esposizione (tropici, zonesubtropicali, zone temperate, ecc.), condizioni metereologiche, altitudine, grado di diffusione delle radiazioni nell’atmosfera, grado di riflessione delle radiazioni da parte delle superfici circostanti (sabbia, neve, ecc.)....

21 marzo 2008

Quali sono gli obblighi concernenti la sicurezza degli studenti stagisti?

Frequentemente gli utenti dei servizi di orientamento o di formazione scolastica, universitaria e professionale, sono avviati presso Datori di Lavoro per agevolare o per perfezionare le loro scelte professionali. Per questi “studenti in stage” la figura del datore di Lavoro è da individuarsi nella struttura organizzativa ospitante; in altre...

10 marzo 2008

Come deve essere organizzata la squadra di emergenza pronto soccorso?

Il D.lgs. 626/94, oltre a vincolare il datore di lavoro, o un suo delegato, a prendere i provvedimenti necessari in materia di pronto soccorso e di  assistenza medica di emergenza, lo obbliga a designare preventivamente i lavoratori addetti al pronto soccorso (ex art. 4, comma 5 lettera a), sentito...

10 marzo 2008

Come devono essere fatti gli spazzolini elettrici?

La norma UNI EN ISO 20127 (Odontoiatria. Spazzolini da denti elettrici. Requisiti generali e metodi di prova) stabilisce i requisiti di qualità degli spazzolini elettrici. Ogni superficie deve essere priva di irregolarità, i materiali utilizzati devono essere chimicamente inerti. Le prove da superare sono: L’ispezione fisica (di un campione)....

10 marzo 2008

Sindrome da tunnel carpale

Negli ultimi anni, sono notevolmente aumentati nei luoghi di lavoro i casi di lesioni da movimenti ripetitivi, chiamate anche “Disturbi da trauma cumulativo”. Di tutti questi disturbi la sindrome da tunnel carpale è la più frequente, soprattutto nel sistema manifatturiero. Questa sindrome, infatti, si sviluppa a causa dell’uso ripetitivo...

10 marzo 2008