Consulenza e Formazione Sicurezza, Medicina Del Lavoro, Sistemi Di Gestione, Qualità, Privacy, Ambiente e Modelli Organizzativi

Sicurezza sul lavoro

Quali sono le principali norme che riguardano gli apparecchi di sollevamento ?

Norme di sicurezza degli apparecchi di sollevamento e trasporto ai sensi del D.P.R. 547/55. l’installazione dell’apparecchio deve essere notificata all’ente preposto per le verifiche periodiche gli apparecchi di sollevamento di portata superiore ai 200 kg  devono essere dotati di libretto su cui riportare gli esiti delle verifiche deve essere...

10 marzo 2008

Quali sono i principali criteri delle vie uscite di emergenza?

Nello stabilire se le vie di uscita sono adeguate, occorre seguire i seguenti criteri: a) ogni luogo di lavoro deve disporre di vie di uscita alternative, ad eccezione di quelli di piccole dimensioni o dei locali a rischio di incendio medio o basso; b) ciascuna via di uscita deve...

10 marzo 2008

Quali sono le persone a rischio durante il montaggio di ponteggi ?

Una volta completato il quadro della zona di pericolo (a mente oppure con una rappresentazione grafica) occorre chiedersi chi accederà a quest’area e chi potrebbe essere esposto a pericoli. – Privati (tutte le persone esterne al cantiere che potrebbero essere interessate dai lavori). Per la loro sicurezza occorre adottare...

10 marzo 2008

Che cos’è il mobbing?

Che cos’è il mobbing? Non c’è una definizione univoca di mobbing che sia internazionalmente  riconosciuta. Un esempio di definizione è il seguente: Il mobbing sul posto di lavoro consiste in un comportamento ripetuto, irragionevole, rivolto contro un dipendente o un gruppo di dipendenti, tale da creare un rischio per...

10 marzo 2008

Come promuovere il controllo del fumo nell’ambiente di lavoro?

Oggi la sensibilità al problema del fumo nella coscienza civile della società è molto forte; non vi sono più dubbi che il fumo faccia male alla salute di tutti. I lavoratori italiani sono prevalentemente dei non fumatori (statistiche dell’ISTAT e dell’Istituto superiore di sanità) e passano gran parte della...

10 marzo 2008

I contratti di appalto e l’art. 7 del D.lgs. 626/94 – nota informativa e verbale di sopralluogo

Art. 7. – Contratto di appalto o contratto d’opera. 1. Il datore di lavoro, in caso di affidamento dei lavori all’interno dell’azienda, ovvero dell’unità produttiva, ad imprese appaltatrici o a lavoratori autonomi: a) verifica, anche attraverso l’iscrizione alla camera di commercio, industria e artigianato, l’idoneità tecnico-professionale delle imprese appaltatrici...

10 marzo 2008

Cosa si intende per congedo di paternità e maternità?

Congedo di maternità (astensione obbligatoria, Testo Unico 151 -Capo III artt.16-27): è divieto di adibire al lavoro le donne nei 2 mesi precedenti la data presunta del parto, nel periodo intercorrenti la data presunta e la data effettiva del parto, durante i 3 mesi dopo il parto e durante...

10 marzo 2008

Quali sono le norme che regolano il congedo parentale?

L’Italia è stata sempre all’avanguardia per la concessione di congedi parentali, la prima legge in materia risale al 1971, ma era riservata solo alle donne. L’opportunità data agli uomini dalla legge n. 53 del 2000 di poter usufruire di un congedo parentale, o per formazione, non è finora stata...

10 marzo 2008

Quali possono essere i problemi connessi con l’utilizzo delle macchine vibranti ?

Le macchine vibranti o i pezzi sottoposti a lavorazione possono trasmettere alle mani e alle braccia degli operatori vibrazioni, anche intense. Ciò si verifica quando una persona utilizza macchine pneumatiche, elettriche, idrauliche o a combustione interna come motoseghe, macchine a percussione (trapani, martelli pneumatici), smerigliatrici, flessibili. A seconda delle...

10 marzo 2008

Qual è la nuova normativa relativa alle cinture allacciate su pullman e taxi ?

Il 14 Aprile sono entrate in vigore le ultime modifiche al codice della strada che interessano l’uso dei sistemi di ritenuta previsti dall’articolo 172 del Codice della strada. Il D. lgs n. 150 del 13 marzo 2006 (che recepisce la direttiva europea 2003/20/Ce) introduce l’obbligatorietà dei sistemi di ritenuta...

10 marzo 2008

Qual’è il ruolo dell’INAIL?

I.N.A.I.L. Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro COSA  FA: – gestisce l’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali L’attività assicurativa è regolamentata dal Testo Unico (T.U.) approvato con D.P.R. n. 1124/65 L’ASSICURAZIONE COMPRENDE: Tutti i casi d’infortunio avvenuti durante il lavoro, dove...

10 marzo 2008

Che cosa è il rumore?

Il rumore è un suono indesiderato. La sua intensità («livello sonoro») si misura in decibel (dB). La scala decibel è logaritmica, quindi un aumento del livello sonoro pari a tre decibel rappresenta già un raddoppio dell’intensità del rumore. A titolo di esempio, una conversazione normale può raggiungere circa 65...

10 marzo 2008

Quali sono i soggetti maggiormente a rischio rispetto allo stress?

Lo stress non colpisce tutte le persone allo stesso modo. L’azione patogena dello stress a parità d’intensità e durata, è in funzione di fattori condizionanti che possono esaltare o bloccare una conseguenza o l’altra dello stress. Può trattarsi di condizionamento interno (costituzione, predisposizione genetica, carattere, età o sesso) oppure...

10 marzo 2008

Quali sono i rischi connessi con l’uso dell’energia elettrica ?

I rischi connessi con l’uso dell’energia elettrica sono essenzialmente: rischi dovuti a contatti elettrici diretti (sono quelli derivati da  contatti con elementi normalmente in tensione ad esempio l’alveolo di una presa, un conduttore nudo, ecc); rischi dovuti a contatti elettrici indiretti (sono quelli derivati da contatti che avvengono con...

10 marzo 2008

Come ridurre gli infortuni sul lavoro?

E’ stato realizzato uno studio sui programmi di prevenzione degli infortuni di 22 stati dell’unione europea analizzando gli interventi attuati sia a livello nazionale che a livello settoriale e aziendale. In sintesi lo studio a portato alle seguenti considerazioni: Le campagne di sensibilizzazione hanno notevole importanza sulla riduzione dei...

10 marzo 2008

Come è possibile riconoscere le fibre di amianto ?

L’analisi per riconoscere le fibre di amianto è difficile e costosa; soltanto centri specializzati possono eseguirla correttamente. Le fibre di amianto sono 50-100 volte più fini di un capello: è impossibile vederle ad occhio nudo. Comunque è possibile avere una prima idea semplicemente riscaldando un ciuffetto o alcuni fili...

10 marzo 2008

Quali requisiti tecnici devono soddisfare i locali fumatori?

Locali per fumatori: D.P.C.M. 23 dicembre 2003 – Definiti i requisiti tecnici e la segnaletica Contenuto concreto L’art. 51, comma 2, della legge n.3/2003 è costituito dal D.P.C.M. 23 dicembre 2003 il quale recepisce l’accordo tra lo Stato, le Regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano...

10 marzo 2008

Quali sono le principali regole di sicurezza per l’utilizzo dell’affettatrice ?

Utilizzo dell’affettatrice: L’affettatrice deve essere usata da personale addestrato che deve conoscere perfettamente le norme di sicurezza contenute in questo manuale. Nel caso si dovesse procedere ad un avvicendamento di personale, provvedere tempestivamente all’addestramento. Anche se sulla macchina sono previsti dispositivi di sicurezza, evitate di avvicinare le mani alla...

10 marzo 2008

Perché è nato il registro dei controlli periodici?

L’art. 32 del D.Lgs. 626/94 ed in particolare l’art. 4 del D.M. 10.3.1998 per l’antincendio, prevede che il Datore di lavoro /Consegnatario assicuri che: – le vie di circolazione interne o all’aperto, che conducono a uscite di emergenza e le uscite di emergenza stesse siano sempre percorribili e sgombre...

10 marzo 2008

Come deve essere il locale delle caldaie centralizzate?

Per le caldaie centralizzate il locale deve avere un’altezza perlomeno di 2,5 m. (1 m. dalla superficie superiore dell’apparecchio); le pareti della caldaia devono essere distanti almeno 60 cm da quelle del locale (130 cm. dalla parte del bruciatore); il locale deve essere munito di una finestra sempre aperta...

10 marzo 2008

Che cosa è il nuovo libretto formativo sulle competenze acquisite dal lavoratore ?

La Conferenza Stato-Regioni svoltasi il 14 Luglio 2005 è stata decisiva per la probabile attuazione del nuovo modello di Libretto formativo del cittadino, ovvero uno strumento che può essere rilasciato dalla Regione o da un soggetto accreditato a livello Regionale al cittadino/lavoratore su base volontaria. Questo libretto formativo rappresenta...

10 marzo 2008

Cosa è la legionellosi e come si trasmette?

La malattia dei legionari e’ stata identificata per la prima volta in seguito ad una grave epidemia avvenuta nel 1976 in un gruppo di ex combattenti dell’American Legion (da qui il nome della malattia) che avevano partecipato ad una conferenza al Westin Hotel di Philadelphia, negli Stati Uniti. Da...

10 marzo 2008

Cosa si indica con il termine legionellosi ?

La Legionellosi è una malattia infettiva causata da un gruppo batteriologico di 35 virus, tra cui la Legionella Pneumophila. Per la limitata reazione ad alcuni antibiotici  il virus può essere causa di gravi -se non letali- polmoniti. La legionellosi è una malattia particolarmente diffusa nell’Unione Europea, negli Stati Uniti,...

10 marzo 2008

Esistono leggi e norme per i parchi giochi?

Il vuoto normativo in materia di sicurezza delle attrezzature per aree da gioco destinate ai bambini non ha permesso, per parecchi anni, lo sviluppo di spazi adeguati alle esigenze dei bambini e al tempo stesso sicuri in termini di attrezzi installati. Oggi la situazione è completamente cambiata grazie all’introduzione...

10 marzo 2008

Chi deve partecipare alla riunione periodica prevista dal D.lgs. 626/94 art. 11?

Alla riunione periodica di prevenzione e protezione dai rischi partecipano obbligatoriamente le figure professionali di seguito descritte. Il datore di lavoro o un suo rappresentante. La norma attribuisce al datore di lavoro il compito di convocare e gestire la riunione periodica di sicurezza, direttamente o attraverso il servizio di...

10 marzo 2008

Cosa è la celiachia?

La Celiachia è un’intolleranza permanente al glutine. Nel soggetto geneticamente predisposto l’assunzione di glutine con gli alimenti determina una risposta immunitaria abnorme a livello intestinale, cui consegue un’infiammazione cronica con appiattimento dei villi intestinali e conseguente malassorbimento. Non sempre la malattia si presenta in modo manifesto. La forma tipica,...

10 marzo 2008

LAVORI IN AMBIENTI SOSPETTI DI INQUINAMENTO

L’incidente occorso mercoledì 11 giugno in una vasca di depurazione a Mineo vicino a Catania, costato la vita a 6 operai, 2 dipendenti di una ditta privata e 4 dipendenti comunali, ha riportato all’attenzione dei media il problema della sicurezza sui luoghi di lavoro. La dinamica dell’incidente ricorda da...

10 marzo 2008

Chi, per legge, si può considerare lavoratore notturno?

In particolare, ai sensi dell’ articolo 1, comma 2, lettera e) del Dlgs n. 66 deve considerarsi lavoratore  notturno chi: a) svolga durante il periodo notturno almeno tre ore del suo tempo di lavoro giornaliero impiegato in modo normale; ovvero, b) svolga durante il periodo notturno almeno una parte...

10 marzo 2008

Quali sono i diversi tipi di rilevatori antincendio ?

I rilevatori antincendio rappresentano un bene molto importante e prezioso per la salvaguardia di cose e persone. Tuttavia la loro installazione e il loro impiego va adeguata al luogo e alle condizioni in cui devono operare per evitare di provocare falsi allarmi e di ridurre in questo caso la...

10 marzo 2008

Come devono essere i cartelli indicanti il divieto di fumo ?

Secondo il D.Lgs. 493/96, i cartelli devono avere le seguenti caratteristiche: I cartelli di divieto devono essere di tipo permanente (All.I 2.1.1); Devono essere costituiti di materiale il più possibile resistente agli urti, alle intemperie o alle aggressioni di fattori ambientali (All.II 1.4); Devono avere dimensioni secondo la formula:...

10 marzo 2008

Quali sono le norme di sicurezza dei carrelli della spesa?

Il numero di consumatori che predilige la grande distribuzione è in costante crescita. Vi sono 5 norme (della serie UNI EN 1929) che trattano i requisiti di sicurezza dei carrelli spesa. La norma base è la UNI EN 1929-1:2000. Nei carrelli non devono esserci spigoli vivi o bordi taglienti,...

10 marzo 2008

Cosa deve sapere il lavoratore in caso di infortunio o malattia professionale?

IL DATORE DI LAVORO DEVE PAGARE: per intero la giornata in cui è avvenuto l’infortunio o si è manifestata la malattia professionale se quest’ultima ha causato assenza dal posto di lavoro; il 60% della retribuzione, salvo migliore trattamento previsto dal contratto di lavoro, per i successivi tre giorni di...

10 marzo 2008