Consulenza e Formazione Sicurezza, Medicina Del Lavoro, Sistemi Di Gestione, Qualità, Privacy, Ambiente e Modelli Organizzativi

Gestione dei servizi informatici: pubblicata la norma ISO/IEC 20000

fonte: sito UNI È ormai d’obbligo, per la maggior parte delle aziende, investire gran parte del proprio budget nelle tecnologie informatiche. Allo scopo di ridurre i costi di queste tecnologie, aumentarne il rendimento e migliorare il servizio al cliente, è stata pubblicata la nuova norma internazionale ISO/IEC 20000 -messa...

10 gennaio 2006

Addetti ai centri diurni e sicurezza

Riportiamo qui di seguito alcune norme di sicurezza rilevanti per coloro che operano all’interno di centri diurni per anziani Microclima e qualità dell’aria Deve essere programmata l’aerazione naturale dei locali, in particolare nei mesi invernali. Vanno evitate le correnti d’aria, organizzando una corretta apertura delle finestre in estate, eliminando...

04 gennaio 2006

Il rappresentante per la sicurezza e le informazioni e la documentazione aziendale

La maggior parte delle intese collettive ribadisce innanzitutto il diritto del RLS di ricevere le informazioni e la documentazione aziendale inerente tra l’altro la valutazione dei rischi e le misure di prevenzione relative, nonché quelle concernenti l’organizzazione del lavoro, precisando inoltre che il datore di lavoro deve fornire, anche...

04 gennaio 2006

E’ ancora proroga

Il Consiglio dei Ministri in data 22 dicembre 2005 ha approvato il decreto legge ” MILLEPROROGHE” che prevede nuove scadenze in materia di Privacy. Slitta a FEBBRAIO 2006 l’obbligo per la P.A. di dotarsi di regolamenti (predisposti anche secondo schemi-tipo autorizzati dal garante) contenenti le regole per il trattamento...

04 gennaio 2006

Le strutture sanitarie rispettino la dignità delle persone

Fonte: Comunicato stampa del 22 Novembre 2005 Il Garante prescrive le regole di condotta per la sanità Al cittadino che entra in contatto con le strutture sanitarie per diagnosi, cure, prestazioni mediche, operazioni amministrative deve essere garantita la più assoluta riservatezza e il più ampio rispetto dei suoi diritti...

19 dicembre 2005

Le priorità per l’impresa “sociale”

Immigrazione, invecchiamento della popolazione, nuove forme di povertà, crisi dei valori, disagio giovanile queste sono le grandi emergenze sociali in Italia per prossimi anni. Molte sono le realtà che saranno chiamate in causa per far fronte a questi nuovi fabbisogni, tra cui non ultime le piccole e le grandi...

19 dicembre 2005

Visita aziendale presso la sede milanese di Boehringer Ingelheim Italia

Nell’ambito del progetto Leonardo Da Vinci sovvenzionato dalla Comunità Europea intitolato “Promuovere la Responsabilità Sociale d’Impresa nelle Piccole e Medie Imprese”, Frareg – partner del progetto per l’Italia – ho organizzato, grazie alla collaborazione della società Boehringer Ingelheim Italia, una visita aziendale gratuita presso la sede milanese della sopra citata....

16 dicembre 2005

Autorizzazione ambientale integrata

Finalità Sulla Gazzetta Ufficiale n. 252 del 26 10 1999 è stato pubblicato il Decreto Legislativo 4 agosto 1999, n. 372 “Attuazione della direttiva 96/61/CE relativa alla prevenzione e riduzione integrate dell’inquinamento”, il quale, per le attività ricomprese nell’Allegato I al medesimo decreto, prevede misure intese ad evitare oppure,...

13 dicembre 2005

Vibrazioni, on-line la banda dati dell’Ispesl a norma del Decreto Legislativo 187/05

L’Ispesl ha pubblicato in questi giorni sul proprio sito internet la Banca Dati Vibrazioni, il cui scopo è quello di rendere più agevole l’effettuazione della valutazione dei rischi e l’attuazione immediata delle azioni di tutela prescritte dalla D.Lgs. 187/05. Il D.Lgs. n. 187/2005 (sulle prescrizioni minime di sicurezza e...

13 dicembre 2005

Addetti alla biblioteca e alle sale di lettura

Gli addetti alla biblioteca e alle sale di lettura svolgono un lavoro che li espone a vari rischi: rischi d’incendio, di urto e di inciampo, pericoli legati all’uso di scale portatili e mobili, rischio biologico, rischi del lavoro di sportello, affaticamento visivo, movimentazione manuale dei carichi, microclima e pericoli...

07 dicembre 2005

Imballaggi a prova di bambino: nuove norme UNI

fonte: sito UNI Migliaia sono gli incidenti domestici che avvengono ogni anno nel nostro Paese e che vedono purtroppo protagonisti i bambini (68000 nel 1999 secondo i dati raccolti da ISTAT). Molti di questi incidenti sono spesso causati da ingestioni di sostanze caustiche o di medicinali lasciati inavvertitamente in...

02 dicembre 2005

Addetti alla raccolta e smaltimento rifiuti, allo spazzamento strade: i rischi specifici

Gli addetti alla raccolta e smaltimento rifiuti e spazzamento strade oltre ai fattori di rischio quali rumore, vibrazioni, polveri sono esposti ad altri rischi ben specifici. 1. Rischio biologico, che può derivare dal contatto con: Materiale organico in decomposizione Materiale biologico Materiale tagliente e acuminato Animali e insetti Piante...

02 dicembre 2005

Il fenomeno del mobbing nella Pubblica Amministrazione

Il termine “mobbing” che deriva dal verbo inglese “to mob= attaccare, aggredire identifica quella che l’Organizzazione Mondiale della Sanità (O.M.S.) ha definito violenza psicologica intenzionale e continuata esercitata sul luogo di lavoro perpetrata in modo sistematico e continuativo nel tempo (solitamente per periodi non inferiori ai sei mesi) e...

25 novembre 2005

Codice unico per l’ambiente

Il Ministero guidato da Altero Matteoli ha già inviato agli altri ministeri interessati l’ultima versione dei Testi unici previsti dalla legge delega ambientale (la 308/04).Al posto dei cinque decreti previsti in un primo momento e approvati dalla Commissione dei 24 Saggi, ci sarà un unico e corposo Testo Unico....

24 novembre 2005

Protocollo di intesa Garante-Guardia di Finanza

Fonte: Newsletter n. 266 del 14 Novembre 2005 Potenziata l’attività ispettiva dell’Autorità Venerdì 11 novembre 2005 è stato firmato il nuovo protocollo d’intesa tra la Guardia di Finanza e il Garante per la protezione dei dati personali. Il protocollo è stato siglato dal Presidente del Garante, Prof. Francesco Pizzetti...

24 novembre 2005

Visita aziendale presso la sede milanese di Boehringer Ingelheim Italia

Nell’ambito del progetto Leonardo Da Vinci sovvenzionato dalla Comunità Europea intitolato “Promuovere la Responsabilità Sociale d’Impresa nelle Piccole e Medie Imprese”, Frareg – partner del progetto per l’Italia – è lieta, grazie alla collaborazione della società Boehringer Ingelheim Italia, di invitarVi ad una visita aziendale gratuita presso la sede milanese...

24 novembre 2005

Cosa prevede il concetto di responsabilità sociale delle imprese?

Il concetto di Responsabilità Sociale delle Imprese prevede l’integrazione di istanze sociali e ambientali nella prassi aziendali. Quando ci si trova ad affrontare tali  tematiche per la prima volta, è meglio procedere per gradi, concentrandosi su uno o più temi rilevanti per l’azienda e che si ritengono realizzabili nel...

24 novembre 2005

Permessi retribuiti del Rappresentante per la Sicurezza dei lavoratori

Per svolgere il ruolo di RLS sono previste, nell’ambito degli accordi interconfederali, specifiche disposizioni relative alla possibilità di usufruire di «permessi retribuiti». Il DLGS 626/94 per questo aspetto infatti, rinvia alla contrattazione collettiva. In base all’accordo Confapi, che per le realtà produttive di minori dimensioni prevede espressamente anche le...

18 novembre 2005

Addetti alle sale da pranzo e alla mensa scolastica

Vengono di seguito descritti i fattori di rischio che possono interessare insegnanti, assistenti, allievi e i dipendenti addetti alla mensa. Tra i numerosi rischi da prendere in considerazione troviamo: Pavimenti: i pavimenti delle mense e dei passaggi che portano alla cucina devono essere: regolari e uniformi (esenti da protuberanze,...

16 novembre 2005

Collaboratori, garanzie fragili

Dal Dlgs 276/2003 (Titolo VII) i lavori “a progetto” sono qualificati come “rapporti di collaborazione coordinata e continuativa, personale e senza vincolo di subordinazione, riconducibili a uno o più progetti specifici o programmi di lavoro o fasi di esso determinati dal committente e gestiti autonomamente dal collaboratore in funzione...

07 novembre 2005

Pubblica Amministrazione e gestione dei dati in out-sourcing

La normativa concernente la privacy, regolamenta il trattamento dei dati sia per i privati che per la pubblica amministrazione. Nel caso di pubblica amministrazione, la normativa affronta con particolare attenzione la comunicazione dei dati all’esterno. Le differenze, nel caso di comunicazioni da una pubblica amministrazione verso l’esterno, sono sostanziali...

02 novembre 2005

Immissione nel mercato europeo di detergenti tensioattivi

Il Regolamento dell’unione Europea 648 del 31/3/2004 ed entrato in vigore lo scorso ottobre, si occupa di normare l’immissione sul mercato europeo di detergenti e tensioattivi facenti parte dei detergenti e la loro libera circolazione all’interno dell’unione europea. La norma europea è maggiormente restrittiva rispetto al passato e soprattutto...

02 novembre 2005

Quali sono i vantaggi per un’impresa in merito all’applicazione del CSR?

Possono essere davvero tanti per tutte le aziende: migliora il clima aziendale e aumenta la motivazione dei collaboratori. aumenta le capacità dell’impresa di attrarre e mantenere personale più qualificato. contribuisce a rafforzare il valore del brand e dunque a renderlo competitivo nei confronti di mercati sempre più affollati. accresce...

26 ottobre 2005

Commento al D.M. 6 giugno 2005

Decreto 06 giugno 2005 – Modifiche e interazioni al decreto ministeriale 18 marzo 1996, recante norme di sicurezza per la costruzione e l’esercizio degli impianti sportivi Al decreto del Ministro dell’interno del 18 marzo 1996, recante “Norme di sicurezza per la costruzione e l’esercizio degli impianti sportivi”, sono state...

25 ottobre 2005

Registrazione dell’attività formativa

Il D.lgs. 626/94 prevede come obbligo a carico del datore di lavoro di informare i dipendenti in merito ai rischi generici e specifici presenti sui luoghi di lavoro. Il datore oltre ad attuare tale informazione/ formazione deve avere gli strumento per dimostrare di essersi attivato in tal senso; qui...

25 ottobre 2005

Contratto di inserimento e sicurezza sui luoghi di lavoro

Il contratto di inserimento è un rapporto di lavoro a contenuto formativo (che sostituisce il vecchio contratto di formazione e lavoro nel settore privato) attraverso il quale alcune categorie di soggetti espressamente individuate (giovani di età compresa fra i 18 e i 29 anni, disoccupati di lunga durata, donne,...

18 ottobre 2005

Accesso ai luoghi di lavoro e ruolo del rappresentante per la sicurezza

Il compito del rappresentante per la sicurezza non è tanto quello di indicare le soluzioni ai problemi connessi con la tutela della salute e la prevenzione dei rischi sul lavoro, quanto quello di farsi portatore delle richieste dei lavoratori ponendo quesiti giusti e relazionandosi in modo adeguato con le...

18 ottobre 2005

Cadute a scuola

Nelle scuole molti feriti gravi si fanno male in piccole cadute (sotto i due metri) e in incidenti che coinvolgano le scale. Comunque anche altre azioni sono coinvolte, come ad esempio: cadute da scrivanie – sedie – sgabelli mentre si appendono oggetti da esporre oppure cadute da piccole scale...

18 ottobre 2005

Uso delle attrezzature: esempio di scheda

Nell’ambito dei sistemi di gestione per la qualità, la gestione delle attrezzature riveste importanza fondamentale, per questo è indispensabile tenere sotto controllo le manutenzioni effettuate e le modalità di effettuazione. Riportiamo qui di seguito un esempio di scheda per tenere sotto controllo l’utilizzo delle attrezzature. SCHEDA ATTREZZATURA ATTREZZATURA (marca...

17 ottobre 2005

Seveso Ter: approvato il dlgs di attuazione

Nella seduta del 16 settembre 2005 il Consiglio dei Ministri ha approvato in via definitiva il decreto legislativo per l’attuazione della direttiva 2003/105/CE (cosiddetta Seveso Ter) che contiene nuove disposizioni comunitarie in materia di prevenzione e controllo di incidenti rilevanti connessi con determinate sostanze pericolose. Tra le novità introdotte...

12 ottobre 2005

Sindrome dell’edificio malato

La continua esposizione alle sostanze chimiche presenti sul luogo di lavoro può portare ad una serie di disturbi che a lungo andare possono degenerare nella “sindrome dell’edificio malato”, nota anche come “sindrome di ipersensibilità chimica” o “malattia ambientale”. Se il lavoratore presente sul luogo di lavoro avverte sintomi come...

05 ottobre 2005

La comunicazione ambientale e sociale di impresa: stato dell’arte e nuovi orientamenti

Le motivazioni per cui un’azienda decide di comunicare informazioni riguardanti il proprio comportamento ambientale ed etico sono connesse all’esigenza di migliorare la propria immagine verso specifiche categorie, pertanto l’informazione deve essere mirata e calibrata ai portatori effettivi di interesse. In Italia i primi documenti di comunicazione d’impresa si sono...

03 ottobre 2005

Il Rappresentante per la sicurezza dei lavoratori (RlS): ruolo e compiti

Il Rappresentante per la sicurezza esplica, in ambito aziendale, la funzione di “garante” dei diritti dei lavoratori alla sicurezza, ed è eletto o designato dai lavoratori con modalità diverse a seconda del numero dei dipendenti dell’azienda. Fino a 15 dipendenti può essere eletto direttamente dai lavoratori al loro interno...

26 settembre 2005

Certificazioni ISO 9001 e ISO 14001: positivi i dati del rapporto ISO Survey 2004

fonte: UNI L’ultimo rapporto ISO sulle certificazioni di conformità (The ISO Survey Certifications), giunto alla sua 14a edizione e pubblicato proprio in questi giorni, conferma il ruolo di primo piano delle norme ISO 9001 e ISO 14001 nel panorama economico mondiale. In particolare, dal rapporto dell’ISO, si ricavano dati...

26 settembre 2005

Trasporti pericolosi

Il trasporto di merci pericolose, a causa delle possibili conseguenze di un evento incidentale, è da anni oggetto di studio da parte di un comitato di esperti ONU, con sede a Ginevra. Il rilascio di sostanze pericolose, a seguito di un incidente, può portare gravi conseguenze per l’ambiente come...

20 settembre 2005

Radiotaxi: vietato schedare i clienti

Comunicato stampa del Garante per la Protezione dei dati personali del 12 settembre 2005 Clienti dei taxi più garantiti e informati: i dati che li riguardano non saranno più usati a loro insaputa e conservati per anni. Lo ha stabilito il Garante con un provvedimento generale, di cui è...

20 settembre 2005