Consulenza e Formazione Sicurezza, Medicina Del Lavoro, Sistemi Di Gestione, Qualità, Privacy, Ambiente e Modelli Organizzativi

Ambiente

L’idrogeno, l’energia del futuro

L’idrogeno diventerà il combustibile rinnovabile e inesauribile del futuro? I ricercatori seguono due piste diverse. La prima, molto avanzata e in fase di sviluppo, è quella delle pile a combustibile. La seconda – ancora agli inizi – è quella della fusione di nuclei di idrogeno. Rispetto a una pila...

05 maggio 2009

Le inondazioni in Europa: bilancio delle vittime e danni fisici

Il bilancio delle vittime e dei danni fisici cagionati dalle inondazioni in Europa è impressionante ed è purtroppo destinato ad aumentare a causa del cambiamento climatico. Le inondazioni sono fenomeni naturali che non possono essere prevenuti, ma almeno è possibile minimizzarne l’impatto, e a questo scopo la Commissione europea...

05 maggio 2009

Acqua disponibile sulla Terra

Grande parte della superficie della Terra (71%) è ricoperta d’acqua. Grande parte di quest’acqua però (97,2%) è raggruppata negli oceani. E’ quindi salata e inutilizzabile attualmente. L’acqua dolce rappresenta solo il 2,8% delle risorse del pianeta. La maggiore parte, immagazzinata nei ghiacciai polari è di difficile accesso. In fine...

18 aprile 2009

Le mucche inquinano di più delle auto di tutto il mondo

Strano ma vero: inquina di più allevare mucche che guidare automobili. Lo dice un rapporto della Fao (l’organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura) e lo sostiene con la certezza dei numeri: il settore dell’allevamento di bestiame (bovini, maiali, pecore, piccoli ruminanti e volatili) produce più gas serra...

07 aprile 2009

MUD 2009 e proroga: si tiene la vecchia modulistica fino al 2010

Abbiamo analizzato in un recente articolo le novità introdotte dal Modello MUD 2009. Il vecchio modello di Dichiarazione Ambientale farà invece ancora un anno di servizio. Così ha deciso la Legge di conversione del Decreto-Legge n. 208 del 30 dicembre 2008 (cosiddetto decreto “milleproroghe”) che, oltre a: – confermare...

18 marzo 2009

Aee/Raee, rivisitazione nozione di “produttore” e slittamento termini

Il Decreto-legge n.  208/2008 ha stabilito che non è considerato produttore chi fornisce finanziamenti esclusivamente in base ad accordo finanziario, salvo che agisca come fabbricante, venditore o importatore. Inoltre, lo stesso Decreto-legge ha fatto slittare alla più vicina data tra la definizione del sistema Ue di identificazione dei produttori...

18 marzo 2009

MUD 2009 e proroga: Si tiene la vecchia modulistica fino al 2010

Abbiamo analizzato in un recente articolo le novità introdotte dal Modello MUD 2009. Il vecchio modello di Dichiarazione Ambientale farà invece ancora un anno di servizio. Così ha deciso la Legge di conversione del Decreto-Legge n. 208 del 30 dicembre 2008 (cosiddetto decreto “milleproroghe”) che, oltre a: – confermare...

26 febbraio 2009

Tante novità per il MUD 2009

Entro il 30 aprile 2009 chi produce rifiuti pericolosi o rifiuti non pericolosi che rientrano in determinate categorie dovrà compilare ed inviare il consueto MUD. Vediamo quali siano le novità dell’edizione 2009 riporto a quella passata analizzando il D.P.C.M. 2 dicembre 2008 e il suo allegato (pubblicato sulla Gazzetta...

06 febbraio 2009

Tante novità per il MUD 2009

Entro il 30 aprile 2009 chi produce rifiuti pericolosi o rifiuti non pericolosi che rientrano in determinate categorie dovrà compilare ed inviare il consueto MUD. Vediamo quali siano le novità dell’edizione 2009 riporto a quella passata analizzando il D.P.C.M. 2 dicembre 2008 e il suo allegato (pubblicato sulla Gazzetta...

06 febbraio 2009

Che cosa è la geotermia?

Esistono due “geotermie”. Quella classica, relativa allo sfruttamento di anomalie geologiche o vulcanologiche. Quella poi a “bassa entalpia”, relativa allo sfruttamento del sottosuolo come serbatoio termico dal quale estrarre calore durante la stagione invernale ed al quale cederne durante la stagione estiva. La geotermia a bassa entalpia chiamata anche...

04 febbraio 2009

I premi assicurativi saranno sempre più elevati

Allagamenti, tempeste, catastrofi naturali… Gli assicuratori sono incapaci di stimare con precisione il costo delle catastrofi naturali indotte dal cambiamento climatico ma sanno già che il conto sarà salato. Unica buona notizia per l’Italia: non siamo soggetti ai cicloni… quello che ha distrutto New Orleans nel 2005 è costato...

20 gennaio 2009

I muri delle case saranno in paraffina

Una casa anfibia? E’ quello che iniziano a proporre alcune società nel campo edilizio. Il principio: lo stabile riposa su dei galleggianti che, in caso di allagamenti, sollevano l’edificio lungo una colonna fissa che contiene tutti i cavi di alimentazione (elettricità, telefono, acqua). Interessante quando si pensa a tutte...

16 dicembre 2008

Le centrali solari funzioneranno di notte

In Andalusia, vicino a Granada, 195 ettari di terre aride sono ora totalmente ricoperte di specchi. Siamo nella centrale elettrica solare Andasol 1, che finisce di costruire la società tedesca Solar Millenium. Obbiettivo: produrre già quest’anno abbastanza elettricità da poter alimentare 100.000 famiglie con la sola energia del sole....

04 dicembre 2008

Jatropha curcas

Probabilmente non ne avete mai sentito parlare. Il Jatropha curcas sta però per diventare una stella in materia di biocarburanti. Normale: questa pianta cresce in regioni semi-desertiche, su terre di cui non si sa che fare, richiede poca acqua e poche cure e produce con un rendimento eccellente un...

19 novembre 2008

Faremo benzina con microalghe

Ancora meno golose del jatropha, le alghe – alcune sono costituite per 50% d’olio – richiedono solo un po’ d’acqua, di sole e … di CO2, sostanza di cui cerchiamo disperatamente a sbarazzarsi. Niente di strano quindi che tante aziende – specialmente negli Stati Uniti si interessino a loro....

03 novembre 2008

Il mondo dell’energia eolica

Le migliaia di torri eoliche che funzionano oggigiorno nel mondo forniscono una capacità di oltre 74000 MW e l’Europa è il leader con 65% della produzione mondiale a fine 2006. L’energia eolica è attualmente la filiera energetica la più dinamica nel mondo e particolarmente nell’Unione Europea dove la produzione...

08 ottobre 2008

L’energia del mare

Per sfruttare l’energia del mare, gli ingegneri hanno pensato in prima battuta a sfruttare l’energia delle maree. Uno degli impianti più conosciuti in Europea è il sito di Rance in Bretagne (Francia) installato su un sito dove le maree possono raggiungere un’ampiezza di 13 metri. L’impianto assomiglia ad una...

29 settembre 2008

Per l’iscrizione all’albo gestori ambientali ora basta la “presa d’atto”

Il 29 dicembre 2006 il Comitato Nazionale dell’Albo dei Gestori Ambientali ha emanato tre importanti delibere tese a disciplinare l’iscrizione agevolata delle imprese che effettuano recupero. La prima (protocollo n.1961) riguarda la raccolta e il trasporto agevolati di rifiuti “effettivamente avviati al riciclaggio e al recupero”. L’iscrizione è prevista...

15 settembre 2008

Cosa significa integrazione ambientale?

Integrare l’ambiente in un programma significa che, alle considerazioni e agli obiettivi di carattere ambientale viene attribuito lo stesso peso e valore delle questioni sociali ed economiche. Un giusto approccio integrato, tiene in considerazione il nostro ambiente, come un’opportunità per l’innovazione economica e lo sviluppo sociale. L’integrazione ambientale richiede...

15 settembre 2008

Parliamo del radon?

Il radon è un gas naturale radioattivo inodore, che si trova nella terra e nel sotto suolo (principalmente granitici) e penetra nelle nostre case tramite le fessure. Le camere da letto sono le stanze laddove la concentrazione in radon è la più elevata, probabilmente a causa del carattere più...

15 settembre 2008

Carta riciclata

La carta può essere ri-utilizzata fino a 5 volte. Tuttavia la carta riciclata ha cattiva fama: si pensa che produca più polvere della carta normale e che provoca problemi nelle stampanti e nelle fotocopiatrici. Numerosi testi, articoli e ricerche hanno dimostrato che non è assolutamente così. E’ così che...

05 settembre 2008

Le future torri eoliche andranno a cercare il vento nelle nuvole

In teoria, potremmo arrangiarsi solo con i venti: la loro potenza totale sul pianeta supera i 2.000 terawatts mentre consumiamo appena 14 terawatt di energia. Il problema risiede nel fatto che le correnti potenti e regolari sono in altitudine. Ad oltre 10.000 metri di altitudine si trovano correnti che...

01 luglio 2008

Frutta e verdura di stagione

Perché scegliere frutta e verdura di stagione? Perché sono più gustosi e perché la loro produzione richiede molto meno energia. I cetrioli o le zucchine presentati al banco “Frutta e verdura” dei supermercati o sulle bancarelle d’inverno sono prodotti sotto serra e trasportati per grandi distanze. La produzione di...

01 luglio 2008

Allarme Azoto: gli effetti sull’ambiente

Le eccessive emissioni di azoto durante la produzione di alimenti ed energia preoccupano alcuni scienziati che lanciano l’allarme dalle colonne di “Nature”. Secondo le loro analisi, l’azoto reattivo prodotto dall’uomo si sta accumulando nel suolo, nell’acqua, nell’atmosfera e nelle acque costiere oceaniche e sta contribuendo all’effetto serra, allo smog,...

12 giugno 2008

Sapete dove buttare l’olio della padella dopo una frittura fatta in casa?

Sebbene non si facciano molte fritture, quando le facciamo, buttiamo l’olio usato nel lavandino della cucina o in qualche altro scarico, vero? Questo è uno dei maggiori errori che possiamo commettere. Perché lo facciamo?… Semplicemente perché non c’è nessuno che ci spieghi come farlo in forma adeguata. Il meglio...

28 maggio 2008

Meno carta

E’ possibile risparmiare carta praticando alcuni gesti semplici: – rifiutare la pubblicità – fare fotocopie fronte retro – utilizzare la carta già stampata su un lato come carta per appunti – comprare carta riciclata per stampanti e fotocopiatrici – riciclare i rifiuti di carta a casa – preferire la...

19 maggio 2008

Consumo individuale d’acqua

La Banca Mondiale fissa i bisogni normali in acqua a 100 litri d’acqua per giorno e per persona come minimo. Ma molti paesi superano di molto questo consumo e le disparità tra paesi sono notevoli: gli Stati Uniti utilizzano 360 litri d’acqua per giorno e per persona, l’Italia 213,...

07 maggio 2008

Pile e ambiente

Nel consumo di pile l’Italia raggiunge punte da record con centinaia di milioni di pile vendute in un anno. In media ogni italiano consuma in un anno più di 300 grammi di pile, che contengono circa un grammo di mercurio. Vi sembra poco? È la quantità sufficiente a contaminare...

11 aprile 2008

La nostra cara santa terra

Nonostante sia fondamentale per la prosperità economica e la qualità della vita, spesso al suolo non viene data la dovuta importanza. A settembre 2006, la Commissione europea ha proposto una strategia che mirava a garantire la salubrità del suolo e ad assicurare che quest’ultimo possa continuare apportare il proprio...

18 marzo 2008

Che cos’è l’inquinamento luminoso?

Se nel passato l’avvento dell’energia elettrica ha permesso all’uomo di evolversi e svilupparsi, tuttavia oggi  si trova a fare i conti anche con gli svantaggi. Ciò a cui si fa riferimento è l’inquinamento luminoso, ovvero l’insieme degli effetti della dispersione nel cielo notturno, di luce prodotta da sorgenti artificiali,...

11 marzo 2008

L’Europa e le foreste

Le foreste occupano circa 140 milioni di ettari del territorio dell’Unione europea, un’area pari al 36% della sua superficie terrestre, in continua espansione grazie al rimboschimento e alla rigenerazione naturale. Oltre ad avere una funzione estetica, le foreste rivestono anche un ruolo fondamentale nella conservazione della biodiversità, nella lotta...

11 marzo 2008

Come si fa a riconoscere se un veicolo è EURO 4?

I veicoli euro 4 sono quelli di concezione più recente, attrezzati con i dispositivi per l’abbattimento delle emissioni inquinanti più avanzati, rispondenti alle ultime direttive europee in materia. Per capire se la propria auto è euro 4 occorre controllare la carta di circolazione che nel riquadro 2 al rigo...

11 marzo 2008

Cosa si intende con emissione di veicoli a motore ?

Insieme dei gas di scarico delle automobili comprendenti il gruppo degli ossidi di azoto, il monossido di carbonio, il piombo, gli idrocarburi incombusti, il vapore acqueo, il biossido di carbonio e gli aldeidi. I primi tre inquinanti di questa lista sono presenti ad alte concentrazioni nella maggior parte delle...

11 marzo 2008

Come arginare le emissioni dovute al traffico aereo?

La crescita dell’economia globale e la popolarità delle compagnie aeree low-cost hanno mandato il traffico aereo alle stelle. Il numero di passeggeri è aumentato circa del 9% annuo negli ultimi 45 anni (una percentuale pari a 2,4 volte l’aumento medio del prodotto interno lordo) e del 14% nel solo 2004....

11 marzo 2008

Come possiamo economizzare l’energia senza cambiare il nostro modo di vita?

Come possiamo economizzare l’energia senza cambiare il nostro modo di vita?     Mantenere nella casa una temperatura non superiore ai 19 gradi durante la giornata e 15 gradi durante la notte. Spegnere la luce quando si lascia una stanza Spegnere in modo definitivo (senza lasciare i led accesi) ...

11 marzo 2008

Ecoinnovazione: sempre più incentivi per le tecnologie pulite

Le ecoindustrie europee costituiscono un terzo del mercato globale e rappresentano già il 2% del prodotto interno lordo UE, con un tasso di crescita annuale pari al 5%. Quest’anno la Commissione europea è impegnata nel varo di una serie di azioni destinate a stimolare l’innovazione ecocompatibile nelle imprese europee....

11 marzo 2008

Casa pulita

Secondo la Commissione Europea la casa è causa primaria dei consumi energetici, questo comporta danni all’ambiente e spese ingenti per i cittadini. Per migliorare la situazione sarebbe necessario installare caldaie di ultima generazione, isolare meglio gli edifici esistenti e costruire i nuovi seguendo i parametri della certificazione energetica. Il...

11 marzo 2008

La casa ecologica

L’alta tecnologia e una formula conveniente di produzione di energia elettrica “pulita” concretizzano un’idea “ecologica”: una casa amica dell’ambiente e della salute di chi ci abita, capace di assicurare benessere senza spreco di energia e soldi. Nasce, infatti, in Europa “She”, Sustainable Housing in Europe un progetto che prevede...

11 marzo 2008