Consulenza e Formazione Sicurezza, Medicina Del Lavoro, Sistemi Di Gestione, Qualità, Privacy, Ambiente e Modelli Organizzativi

Novità sulla manutenzione degli estintori: la nuova norma UNI 9994-1:2013

Lo scorso 20 Giugno UNI ha pubblicato la nuova norma di riferimento per lo svolgimento   delle attività di controllo e manutenzione degli estintori  che va a sostituire la precedente UNI 9994:2003.

Nella nuova edizione della norma che presenta una terminologia più puntale e attuale vengono inserite, dal punto di vista operativo, alcune fondamentali novità  fra cui la necessità di definire la persona responsabile (utilizzatore o proprietario dell’immobile o chi da esso nominato per  tale funzione – es. addetto gestione emergenza) che dovrà mantenere aggiornato e firmare il registro di manutenzione e sorveglianza. In particolare la persona incaricata dovrà verificare:
– che l’estintore sia integro;
– che sia presente e segnalato con cartello;
– che il cartello sia chiaramente visibile;
– che sia immediatamente utilizzabile;
– che non sia stato manomesso;
– che le iscrizioni siano leggibili;
– che il cartellino di manutenzione sia presente;

Diverse le novità introdotte per i  tecnici delle ditte specializzate:
– sono state  definite nuove fasi e periodicità di manutenzione degli estintori che dovranno essere controllati  secondo le seguenti  scadenze:  

Estintore Tipo di estintore

Revisione

Anni

Collaudo

CE/PED

Anni

Collaudo

PRE/PED

Anni

Polvere Tutti

3

12

6

Biossido di carbonio Tutti

5

10

10

A base acqua Serbatoio in acciaio al carbonio con agente estinguente premiscelato

2

6

6

A base acqua Serbatoio in acciaio al carbonio contenente solo acqua ed eventuali additivi in cartuccia

4

8

6

A base acqua Serbatoio in acciaio inox o lega di alluminio

4

12

6

Idrocarburi alogenati Tutti

6

12

6

(si evidenziano le novità rispetto alla precedente norma di riferimento relative agli estintori idrici)

– gli estintori che non potranno più essere mantenuti e dovranno essere messi fuori servizio sono quelli con ammaccature o segni di corrosione e tutti quelli che hanno superato i 18 anni di età nessuno escluso.
–  la data di revisione, collaudo e la ditta esecutrice devono essere posti sia all’interno sia all’esterno dell’estintore;
– le valvole degli estintori devono essere sostituite all’atto della revisione per gli estintori ad anidride carbonica e all’atto del collaudo per gli altri estintori.