Consulenza e Formazione Sicurezza, Medicina Del Lavoro, Sistemi Di Gestione, Qualità, Privacy, Ambiente e Modelli Organizzativi

Corso Direttiva ATEX

Obiettivo

Gran parte degli incidenti che si verificano nel corso di lavorazioni industriali sono causate dalla presenza e dall’utilizzo di miscele infiammabili o esplodibili.

Miscele pericolose sono presenti nei processi industriali per la preparazione di composti mediante ossidazione diretta con aria o con ossigeno di idrocarburi o di altri composti organici; oppure anche in numerose altre operazioni quali immagazzinamento o trasferimento di altri prodotti combustibili, essiccamento di materiali per allontanare solventi infiammabili, nel corso della manutenzione degli impianti, ecc.
Anche molti materiali solidi combustibili, finemente suddivisi e dispersi in aria sotto forma di nube, possono provocare una esplosione. La pericolosità delle miscele polvere-aria è meno considerata di quella dei gas, infatti non sempre tutti sanno che una esplosione può avvenire a causa della sola polvere e che non è necessaria la presenza di un gas infiammabile. Per la valutazione dei pericoli e per poter sviluppare le opportune misure di prevenzione, è quindi molto importante conoscere il comportamento – per quanto riguarda l’esplodibilità dei diversi sistemi combustibile/comburente nelle condizioni di pratica utilizzazione.

  • Introduzione ai luoghi con pericolo di esplosione
  • La classificazione dei luoghi con pericolo di esplosione per la presenza di gas e vapori concetto di atmosfera esplosiva e concetto di zona pericolosa
  • esempi di sostanze che possono determinare la formazione di un’atmosfera esplosiva (gas, vapori e polveri combustibili)
  • le sorgenti di emissione di gas o vapori infiammabili
  • l’effetto della ventilazione
  • le atmosfere controllate
  • La classificazione dei luoghi con pericolo di esplosione per la presenza di polveri combustibili
  • le problematiche particolari delle polveri combustibili
  • la pulizia dei luoghi con pericolo di esplosione per la presenza di polveri combustibili
  • Le potenziali fonti d’innesco di un’atmosfera esplosiva
  • Elenco e descrizione delle tredici fonti d’innesco
  • Apparecchi per potenziali atmosfere esplosive
  • Luoghi particolari: la ricarica delle batterie
  • l’emissione di idrogeno
  • le zone pericolose ed il relativo dimensionamento
  • luoghi con pericolo di esplosione
  • Direttiva 1999/92/CE: Rischio Atmosfere Esplosive
  • Titolo XI del D.Lgs. 81/08 e s.m.i.
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
CODICE
S50
DESTINATARI
Datori di lavoro, dirigenti, preposti, capi reparto all'interno delle aziende con rischio ATEX
DURATA
4 ore
PREZZI
  • Prezzo su richiesta per sessione dedicata presso il cliente
MODALITA'
  • il corso viene effettuato esclusivamente presso una sede del cliente in sessione dedicata previo preventivo personalizzato
Altri Corsi in Questa Categoria