Consulenza e Formazione Sicurezza, Medicina Del Lavoro, Sistemi Di Gestione, Qualità, Privacy, Ambiente e Modelli Organizzativi

I contratti di appalto e l’art. 7 del D.lgs. 626/94 – nota informativa e verbale di sopralluogo

Art. 7. – Contratto di appalto o contratto d’opera.

1. Il datore di lavoro, in caso di affidamento dei lavori all’interno dell’azienda, ovvero dell’unità produttiva, ad imprese appaltatrici o a lavoratori autonomi: a) verifica, anche attraverso l’iscrizione alla camera di commercio, industria e artigianato, l’idoneità tecnico-professionale delle imprese appaltatrici o dei lavoratori autonomi in relazione ai lavori da affidare in appalto o contratto d’opera;
b) fornisce agli stessi soggetti dettagliate informazioni sui rischi specifici esistenti nell’ambiente in cui sono destinati ad operare e sulle misure di prevenzione e di emergenza adottate in relazione alla propria attività.

2. Nell’ipotesi di cui al comma 1 i datori di lavoro:
a) cooperano all’attuazione delle misure di prevenzione e protezione dai rischi sul lavoro incidenti sull’attività lavorativa oggetto dell’appalto;
b) coordinano gli interventi di protezione e prevenzione dai rischi cui sono esposti i lavoratori, informandosi reciprocamente anche al fine di eliminare rischi dovuti alle interferenze tra i lavori delle diverse imprese coinvolte nell’esecuzione dell’opera complessiva.

3. Il datore di lavoro committente promuove la cooperazione ed il coordinamento di cui al comma 2 […]. Tale obbligo non si estende ai rischi specifici propri dell’attività delle imprese appaltatrici o dei singoli lavoratori autonomi.

L’art. 7 del D.lgs. 626 definisce che il committente è tenuto ad affidare l’appalto ad imprese professionalmente e tecnicamente idonee, sottolineando che lo stesso deve fornire dettagliate informazioni sui rischi specifici presenti nell’ambiente di lavoro.
L’appalto da eseguirsi all’interno dell’impresa comporta sempre la sovrapposizione di sfere organizzative diverse, quella del datore di lavoro committente e quella dell’appaltatore, creando il rischio di lacune nell’attività di prevenzione e controllo. Al fine di evitare questa evenienza, la norma sancisce l’obbligo di cooperazione tra i due datori di lavoro “all’attuazione delle misure di prevenzione e protezione dai rischi sul lavoro incidenti sull’attività lavorativa oggetto dell’appalto”. Il legislatore, inoltre, cerca di responsabilizzare il datore committente attribuendogli, in via esclusiva, il compito il compito di promuovere la cooperazione  e il coordinamento nell’attuazione degli interventi di protezione.
Al fine di facilitare il coinvolgimento della ditta appaltatrice riportiamo qui di seguito un verbale di sopralluogo da compilare con l’impresa appaltatrice per agevolare il committente nel compito di informazione e formazione previsto dall’art. 7.

Verbale di sopralluogo

(art. 7 D.lgs. 626/94)

Data:

Sede di :
Indirizzo:

In relazione all’incarico che l’impresa appaltatrice/prestatore d’opera ha ricevuto da                                          , di effettuare presso la sede/impianto di

I lavori di cui al contratto n.                                                       del

Il sottoscritto in qualità di rappresentante per l’impresa dichiara:

1.       Di aver eseguito in data odierna, accompagnato dal  Signor

rappresentante dell

un sopralluogo preventivo congiunto nella sede dove si dovranno svolgere i lavori stessi allo scopo di accertarsi dei rischi esistenti

1.       Di aver appreso e constatato nel corso del sopralluogo medesimo l’esistenza dei rischi potenziali

2.       Di aver appreso e constatato che il sistema di fornitura di energia offerta è conforme alle norme di prevenzione e compatibile con le proprie attrezzature

3.       Di essere stato informato sulle procedure di emergenza da adottare e di aver preso visione del sistema di vie di esodo ed uscite di emergenza

4.       Di impegnarsi ad informare i dipendenti dell’impresa appaltatrice

Resta inteso che il sottoscritto dovrà rivolgersi al nostro responsabile ogni qualvolta ritenga necessario verificare eventuali ulteriori situazioni di potenziale rischio collegabili con l’attività svolta.

A tal fine vengono indicati i nominativi dei responsabili che potranno essere contattati a fronte delle situazioni sopra indicate:

Sig. Tel.
Sig. Tel.

A seguito della verifica di cui al presente verbale , il sottoscritto , in nome e per conto dell’appaltatore dichiara  completa ed esauriente l’informativa ricevuta sui rischi, effettuata ai sensi e per gli effetti dell’art. 7 del D.lgs. 626/94.

Data

Il Rappresentante dell’impresa appaltatrice /prestatore d’opera
Il Rappresentante dell’Ente