Consulenza e Formazione Sicurezza, Medicina Del Lavoro, Sistemi Di Gestione, Qualità, Privacy, Ambiente e Modelli Organizzativi

Contributi per gli artigiani della provincia di Milano per certificazioni ISO 14001 e EMAS

La Regione Lombardia e le Camere di Commercio promuovono il bando Salvambiente Artigianato 2001 per contributi alle imprese artigiane della Lombardia per l’introduzione di innovazione nei processi e prodotti a basso impatto ambientale e per il sostegno alrisanamento ambientale nell’esercizio dell’attività d’impresa.

A chi
Alle imprese artigianeconsorzisocietà consortilicooperative iscritte all’Albo delle Imprese Artigiane presso la Camera di Commercio di Milano.

Finalità
Favorire la certificazione ambientale e l’introduzione di prodotti a basso impatto ambientale nonché la diffusione di metodi produttivi compatibili con i più avanzati modelli di tutela e salvaguardia ambientale

Caratteritiche del contributo
La somma complessiva disponibile è di 1.500.000,00 Euro.
I contributi  legati a progetti innovativi sono erogati in conto capitale e a fondo perduto:

  • per le singole imprese artigiane il 25%, fino a un massimo di Euro 50.000,00 della spesa ammissibile al netto dell’IVA
  • per i consorzi artigiani il 30% , fino a un massimo di Euro 50.000,00 della spesa ammissibile al netto dell’IVA.

I contributi non sono cumulabili con alcun altro tipo di agevolazione:  l’impresa, pertanto, non deve aver già ricevuto per lo stesso investimento alcun altro tipo di contributo, finanziamento, beneficio fiscale, facilitazione concessi da amministrazioni pubbliche.

Progetti di investimenti ammissibili

  • Conseguimento di certificazioni ambientali europee/internazionali/nazionali (EMAS, ISO 14001, ECOLABEL, CERTIFICAZIONE AMBIENTALE DI PRODOTTO, ecc)
  • realizzazione di impianti innovativi di produzione di energia, funzionali al processo produttivo artigiano, da fonti rinnovabili
  • introduzione di tecnologie innovative che riducono l’impatto ambientale del processo produttivo
  • introduzione di soluzioni innovative per il risparmio di materie prime o l’impiego di materie prime meno inquinanti o sostanze non pericolose
  • introduzione di tecnologie innovative per la riduzione degli scarti di lavorazione e per la trasformazione di scarti/rifiutiin materie secondarie riutilizzabili all’interno dello stesso ciclo produttivo
  • interventi per ridurre il peso degli imballaggi, a incrementarne la multifunzionalità e il riutilizzo, e favorire larecuperabilità dei rifiuti di imballaggio primari, secondari e terziari

Le spese devono essere coerenti con il progetto presentato e sono ritenute ammissibili le spese sostenute e pagate nel periodo compreso tra il 15 febbraio 2011 e il 15 febbraio 2012.
L’impresa deve effettuare un investimento con un importo minimo di  Euro 15.000,00 al netto dell’IVA.

Quando
Puoi presentare la richiesta di contributo dal 15 febbraio 2011 al 13 maggio 2011.
La domanda e la relativa documentazione possono essere spedite tramite lettera raccomandata A/R, oppure presentate a mano alla Camera di Commercio di Milano – Protocollo Generale – Via San Vittore al Teatro, 14 – 20123 Milano (Lun.-Giov. dalle 9.00 alle 16.00, Ven. dalle 9.00 alle 13.00) o presso le sedi decentrate.

Tipologia del contributo
Il contributo è erogato in un’unica soluzione, previa dimostrazione entro il 13 aprile 2012 da parte dell’impresa di tutta la documentazione che dimostri i lavori eseguiti e le spese pagate.

Allegati